I 5 birrifici artigianali del Salento preferiti da Salento Food Porn 

I 5 birrifici artigianali del Salento preferiti da Salento Food Porn

 

 

Ci siamo ormai abituati a bellissimi e caldi tramonti, da rinfrescare con una birra ghiacciata, e se settembre è ormai arrivato, per noi non è un problema. Non è ancora troppo tardi per gustare un’ottima birra. Da dove prenderla ve lo diciamo noi. Ecco i 5 birrifici artigianali preferiti e consigliati da Salento Food Porn.

CALENDER

Il piccolo birrificio Calender nasceva qualche anno fa a Tuglie, un posto nato dalla passione di Giuseppe e di suo figlio Francesco. Anemos è il nome della birra che preferiamo, una Kolsh speziata e beverina, che non potrete assolutamente non assaggiare. Se siete degli amanti di questa fresca e dissetate bevanda, vi consigliamo di fare un giro da queste parti e, ancora più al Calendar Beer Fest, l’evento organizzato dallo stesso birrificio. Giunto alla sua seconda edizione si dice riuscitissimo e pronto ad accogliere sempre più appassionati o anche solo curiosi. In quel di Montegrappa potrete trovare tanta birra e street food. Il nostro voto? Eccellente.

BIRRA SALENTO

Uno tra i birrifici artigianali più grandi d’Italia. Grandi, belli e buoni, aggiungiamo noi. Il progetto e i meriti appartengono alla famiglia Zecca di Leverano, già organizzatrice del famosissimo Birra & Sound. C’è da avere l’imbarazzo della scelta qui, ma noi preferiamo in assoluto l’Agricola e la Fresca. E vi diremmo anche “bere per credere”. Da non sottovalutare, però, anche la TIPA. Insomma, se siete da queste parti e avete bisogno di qualcosa di gusto che vi rinfreschi le idee, il palato e lo stomaco, allora fate un salto presso questo birrificio che organizza anche dei tour all’interno.

BIRRIFICIO DEI POPOLI

Proseguendo il nostro viaggio alla scoperte delle birre salentine troviamo il Birrificio dei popoli. Siamo nella zona del capo di Leuca, ed è qui che scorgiamo questo piccolo birrificio creato da veri appassionati del settore. Sono ragazzi, giovani e intraprendenti, con una passione comune. La loro voglia di fare birre luppolate si sente tutta e per noi è un piacere. Un piacere che vorremmo trasmettervi. Che fate, non assaggiate?

B94

Era il 1994 quando Raffaele Longo iniziava a farsi strada nella produzione della birra artigianale. Ad ispirare il mastro birraio sono state in particolare la sua forte passione, la sua tenacia e la voglia di continuare a ricercare, crescere, sperimentare. In una terra, il Salento, dove il vino è al primo posto, non è certo facile affermarsi con una bottiglia “della concorrenza”. Da quegli anni, però, tempo ne è passato e oggi questo birrificio si attesta come uno dei primi. Uno dei migliori. Nel 2008, finalmente, Raffaele riesce ad inaugurare il suo birrificio nella città del Barocco, a Lecce. Ad oggi conta tantissime tipologie di birre e una fama che continua a crescere. Curiosi di trovare la vostra preferita? Ce n’è davvero per tutti i gusti.

ANDREW BOLL

Quinto posto, ma non meno importante ed eccellente, per Andrea Santantonio. Signori e Signore è lui il titolare e mastro birraio che ha tirato su un micro birrificio a Parabita. Piccolo ma eccezionale. Oltre al profumo della birra artigianale, qui è possibile sentire l’odore della passione, la voglia di fare di chi crede in sé e non vuol smettere. Tutto appare curato nei minimi dettagli, tutto appare perfetto per concedersi un’ottima birra artigianale. Sempre per restare in tema con le sue proporzioni, al momento produce solo due birre. Una Old Ale e una Weiss. La prima, di origine inglese, tipo bitter, risulta non filtrata, non pastorizzata, rifermentata e affinata in bottiglia. Caratterizzata da un colore ambrato scuro e una schiuma importante. La seconda, invece, è di origine tedesca, non filtrata, non pastorizzata, rifermentata e affinata in bottiglia, estremamente rinfrescante e beverina. Il suo colore tipicamente torbido la fa emergere come la prima birra al mondo realizzata con foglie di coca, che le conferisco un aroma acidulo, erbaceo e speziato.

Ecco la nostra classifica, i nostri migliori suggerimenti e tutto ciò che di più buono e fresco potevamo offrirvi. Adesso tocca a voi scegliere il vostro birrificio e subito dopo la vostra birra preferita. Poi non dite che non ve lo avevamo detto, parola di Salento Food Porn!