La ricetta dei Maccheroncini detti anche “minchiarieddi o pizzarieddi”

La ricetta dei Maccheroncini detti anche “minchiarieddi o pizzarieddi”

Impastare è l’attività più amorevole che può farsi in cucina. In questo breve articolo vi spieghiamo come realizzare dei gustosi maccheroncini salentini. Ideali col sugo della domenica ma adatti per tante ricette. Perciò, divertitevi.

  • Tempo: mezz’ora circa
  • Dosi: 5 persone
  • Difficoltà: media
  • Food Cost: 1,00 €
  • Ingredienti: 500 g. di farina di grano (o misto grano e orzo); sale q.b.; acqua q.b.

Preparazione.

All’interno di una ciotola abbastanza capiente o su di una spianatoia disporre la farina a fontana. Aggiungere l’acqua che occorre (generalmente circa 90 g. di acqua ogni 100 g. di farina), un pizzico di sale e lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio.
Lasciare riposare l’impasto sul piano da lavoro coperto da una ciotola per circa mezz’ora.
A questo punto fare dei bastoncini di pasta lunghi 5 cm. e spessi mezzo cm. Una volta realizzati tutti i bastoncini iniziare a cavarli uno ad uno con l’utilizzo del classico attrezzo che potrete trovare in ferramenta (un ferretto sottile qualche millimetro, lungo una trentina di centimetri a sezione quadrangolare).
Darete così forma ai tradizionali maccheroncini. Lessateli in acqua bollente salata e conditeli a vostro piacimento.